top of page
fogger.jpg
M-Science Logo.png

Perché l'appannamento NON DEVE essere utilizzato per il controllo dei virus.

Il metodo inefficace nella lotta al Coronavirus.

 

Scritto da

 

Imre Killi

Inventore e CEO di MotorScrubber 

Imre-2020-V2.png

Il coronavirus è di nuovo in aumento.

Il mondo sta attraversando un secondo lockdown. Ci sarà un 3° o 4°? Non possiamo continuare così e noi  deve tutto  superare questa pandemia. 

coronavirus.png
coronavirus.png
coronavirus.png
coronavirus.png
coronavirus.png

Un importante passo avanti è SMETTERE di usare i nebulizzatori e utilizzare alternative migliori per la disinfezione delle superfici/disinfezione dei punti di contatto.

"  Ho ricevuto molti documenti dalla nostra rete globale, affermando  i nebulizzatori non sono raccomandati per la disinfezione negli Stati Uniti

e Australia, solo per citarne alcuni.

Uno  documento era una lettera  da un consiglio di stato degli Stati Uniti, cercando di proteggere le loro scuole locali durante la pandemia, avvertendole dei pericoli derivanti dall'uso di macchine nebulizzanti per la disinfezione e sconsigliandole vivamente di acquistare.

Vediamo ancora così tante persone che usano nebulizzatori per la disinfezione, quindi volevo farlo  riunire tutte le informazioni, insieme alle spiegazioni scientifiche, sul motivo per cui i nebulizzatori non sono raccomandati in tutto il mondo per il controllo dei virus e su cosa dovremmo invece fare.  "

Vedi sotto i link a sostegno di queste affermazioni:

EPA (Agenzia per la protezione ambientale USA)

https://www.epa.gov/coronavirus/can-i-use-fogging-fumigation-or-electrostatic-spraying-or-drones-help-control-covid-19

Australia State of Victoria Consulenza sulla disinfezione

https://www.safeworkaustralia.gov.au/covid-19-information-workplaces/industry-information/general-industry-information/cleaning#heading--23--tab-toc-what_is_disinfectant_fogging,_and_do_i_need_to_do_it

a393c9_9e779c7abf824c34a77587a22893bf56~

MotorScrubber è ossessionato dalla disinfezione, dall'inizio della pandemia di Coronavirus.

La disinfezione è un argomento, io stesso sono molto appassionato, e mi disturba quando vedo video di aziende che spruzzano nebulizzatori con noncuranza in giro, ma ciò che è ancora più inquietante è vedere i produttori che ingannano i clienti con la loro pubblicità.

In qualità di inventore di un produttore britannico di attrezzature per la pulizia professionali. Sento che è nostro dovere educare il mercato e inventare soluzioni per aiutarci a uscire dalla pandemia di Coronavirus.

STORM spraying disinfectant into the air.

C'è un enorme  differenza tra un nebulizzatore e a

Applicatore a strato liquido

( MotorScrubber STORM®) 

" Abbiamo testato molti nebulizzatori durante la nostra fase di ricerca del prodotto e abbiamo scoperto che il  il disinfettante non si è depositato sulle superfici.

 

Su molte superfici, il nebulizzatore è andato via  spazi tra le goccioline di disinfettante, a causa di una distanza di spruzzatura estesa e incontrollata.

 

Asciugatura disinfettante  troppo rapidamente è stato anche un altro problema causato dall'appannamento, il che significa che il tempo di contatto/sosta del disinfettante non è stato raggiunto.

using_fogger.png
Gaps=Risk_.png

I nebulizzatori a umido sono progettati per essere utilizzati con pesticidi per il trattamento di problemi di insetti. Gli insetti sono più grandi dei virus e si muovono, quindi alla fine entreranno in contatto con la sostanza chimica applicata.

I virus, tuttavia, sono piccoli e non lo fanno  spostare. Ciò significa che uno spazio lasciato tra le goccioline di disinfettante su una superficie la sta potenzialmente mettendo a rischio. Per uccidere i virus è necessario un tempo di contatto/dimora compreso tra 1 e 10 minuti, a seconda della sostanza chimica utilizzata. "

Ora per la parte scientifica...

M-Science Logo.png

Distanza di spruzzatura

Quando si disinfettano le superfici, ci sono due parametri che devono essere soddisfatti per disinfettare efficacemente una superficie.

1.

Perfetto  Liquido Strato di disinfettante applicato - No Gaps.

2.

La superficie deve rimanere bagnata per il tempo di contatto/di permanenza specificato del disinfettante scelto.

1.

 

Il primo parametro è che un Perfect Liquid Layer di disinfettante deve essere applicato senza interruzioni.

 

"  Il motivo è che un minuscolo spazio lasciato tra le goccioline di disinfettante potrebbe abitare i virus e consentire la diffusione dell'infezione.

Si spendono molti soldi per il lavoro,

attrezzature e prodotti chimici  durante i processi di disinfezione. Pertanto, è importante che il lavoro venga eseguito in modo estremamente  completamente, altrimenti l'intero processo è una perdita di tempo, fatica e denaro.  

Se la distanza di spruzzatura non è controllata,  più larghe le goccioline si distanziano, quando colpiscono la superficie, consentendo la formazione di spazi più grandi.

Per creare un Perfect Liquid Layer, la distanza di spruzzatura e la velocità di applicazione devono essere parametri controllati, altrimenti si rischia di creare spazi vuoti. Lacune = Rischio.

Spruzzare semplicemente un nebulizzatore in una stanza e sperare per il meglio non è un metodo di applicazione controllato. Verranno lasciate delle lacune, con alcune aree totalmente perse.  È un metodo di disinfezione estremamente negligente. Inoltre, spruzzare soffitti e pareti è una perdita di tempo, poiché nessuno tocca queste aree.  "

"  Di seguito la nostra valutazione scientifica. A cominciare dalla pompa  portata e pressione, guidandoti attraverso ciò che accade mentre viene atomizzato dall'ugello, fino a quando non atterra in superficie.

 

Abbiamo ottimizzato tutti questi parametri durante la creazione del nostro  TEMPESTA® Prodotto. Permettendoci  per ottenere uno strato liquido perfetto di disinfettante, a una distanza di spruzzatura di 30 cm, senza spazi vuoti e a  sufficiente tempo di contatto/dimora. Questo a sua volta offre un processo di disinfezione più completo, affidabile e controllato.  "

M-Science behind a perfect liquid layer

2.

 

Il secondo parametro è il tempo di contatto/dimora.

 

"  Abbiamo riscontrato dalla nostra fase di test del nebulizzatore che il disinfettante si è asciugato troppo rapidamente sulla superficie (spesso entro 30 secondi)  con il risultato che il tempo di contatto/dimora non viene raggiunto.

 

La maggior parte dei disinfettanti ha un tempo di contatto che varia da 1 minuto a 10 minuti. Le superfici devono rimanere bagnate per questo tempo, affinché il disinfettante funzioni e uccida il virus. Se si asciuga troppo velocemente, c'è il rischio di non disinfettare la superficie.  

I nebulizzatori spruzzano goccioline estremamente fini (10 micron o meno). Questo significa  l'alta velocità  aria  soffia le goccioline sulle superfici, risultando in una quantità ridotta di goccioline che si attaccano alla superficie con a  tempo di asciugatura più rapido.  Questo  è un grosso problema.

 

I produttori di apparecchiature pubblicizzano le loro macchine  da spruzzare a 2 o 3 metri di distanza da una superficie e  che la superficie  asciuga  rapidamente. Questo è  l'esatto contrario di quanto è necessario per disinfettare efficacemente le superfici.  "

Soffio d'aria ad alta pressione

nel disinfettante

"  Ecco la scienza per  perché i nebulizzatori non sono efficaci e il motivo per cui  due produttori di disinfettanti leader nel Regno Unito con cui abbiamo parlato non raccomandano l'uso dei loro prodotti attraverso nebulizzatori.

Il problema è che i nebulizzatori soffiano aria ad alta velocità  nel disinfettante, dando alle minuscole goccioline un enorme slancio.  " 

"  L'aria ad alta velocità scorre sulla superficie e porta con sé le goccioline, invece di farle atterrare in superficie  modo controllato.

Durante le nostre fasi di test dei prodotti, all'inizio del 2020, abbiamo testato una varietà di nebulizzatori. Li abbiamo usati come abbiamo visto le aziende utilizzarli su LinkedIn. Abbiamo spruzzato una delle nostre sedie da ufficio a 1,5 metri di distanza, quindi abbiamo ispezionato la sedia. La sedia era asciutta, il che significa che il tempo di contatto/di permanenza del disinfettante non è stato raggiunto.

Un buon confronto visivo è quando l'industria automobilistica testa le auto nelle gallerie del vento, puoi vedere che le particelle fini non toccano la superficie delle auto e vengono trasportate nel flusso d'aria  "

Come mostrato di seguito

AdobeStock_310556826-(1).jpg

Pericolo di inalazione e dimensioni micron

"   Uno degli argomenti discussi è  il pericolo di inalazione, che deriva dall'uso di nebulizzatori.

Il problema è che la maggior parte dei disinfettanti sul mercato sono progettati e certificati per l'applicazione a umido, non per l'appannamento. L'applicazione a umido può essere considerata come goccioline con una dimensione di micron compresa tra 60 e 150, simile a quella prodotta da uno spray a grilletto. Queste goccioline di dimensioni cadono e atterrano sulla superficie prevista e non indugiano nell'aria né rappresentano un pericolo per inalazione, quando viene eseguita la valutazione del rischio.  " 

"  Se si utilizza un nebulizzatore, il micron può arrivare a 10 o meno, il che significa che stai entrando nel territorio dell'aerosol.

I documenti avvertono che queste goccioline più piccole vengono inalate più in profondità nei polmoni e rimangono nell'aria per periodi di tempo molto più lunghi.  

Il metodo di applicazione del nebulizzatore va oltre lo scopo della maggior parte dei disinfettanti e il modo in cui sono stati certificati.

Abbiamo contattato alcuni dei principali produttori di prodotti chimici del Regno Unito e ci hanno confermato che non raccomandano l'uso di nebulizzatori per applicare i loro disinfettanti. Se non sei sicuro di qualcosa, ti consigliamo di contattare il tuo fornitore di prodotti chimici per un consiglio.  "

All'inizio della pandemia di Coronavirus, molte aziende si sono fatte prendere dal panico e hanno acquistato qualsiasi attrezzatura possibile, compresi i nebulizzatori...

  È giunto il momento di passare a un processo di disinfezione più completo.

"  Abbiamo appositamente inventato STORM ® per la disinfezione rapida e mirata dei punti di contatto comuni nella lotta al Coronavirus. Ora con il sistema M-Wipes monouso integrato, puoi applicare uno strato liquido perfetto di disinfettante su qualsiasi superficie e materiale.

STORM ® ha riscosso un enorme successo con organizzazioni prestigiose, utilizzate in tutto il mondo  procedure di controllo dei virus.  "

bottom of page